Relazione annuale sulle allerte sanitarie europee 2015

Pubblicata dalla Direzione Generale per l’Igiene e la Sicurezza degli Alimenti e la Nutrizione del Ministero della Salute la consueta relazione annuale sulle emergenze del settore alimentare.

Come ogni anno si analizzano i dati del RASFF (Il sitema rapido di allerta europeo) su tutte le segnalazioni ricevute e delinea un quadro sufficientemente chiaro di come i controlli siano frequenti, soprattutto in Italia che risulta essere primo paese in Europa per notifiche emesse.

Per le segnalazioni di problemi microbiologici sempre in cima alla lista la Salmonella, seguita da Listeria ed Escherichia coli.

Per le sostanze chimiche in evidenza le micotossine, residui di fitofarmaci, metalli pesanti e allergeni non dichiarati in etichetta.

Si aggiungono infine segnalazioni di presenza di vetro e metallo come contaminanti fisici.

In totale ci sono state circa 3000 notifiche (in lieve calo) e la metà hanno portato a respingimenti di merci direttamente alle frontiere europee; solo il 25% riguarda prodotti già immessi sul mercato comunitario.

15/03/2016

Gastronomia Valdarnese Snc - news

Archivio News

Page [ 1 | 2 | 3 | 4 ] Next